lunedì 28 maggio 2018

L'Arca è pronta

Grazierò ogni uomo che mi dirà: eccomi! Eccomi Padre! Sono tuo figlio!
Carbonia, 19-05-2018
Ore 16.59/17.12

Nella Mia Misericordia, interverrò per tutti i Miei figli, li metterò in Me ed essi non avranno bisogno di nulla.

Questa Pentecoste è speciale per i figli di Dio, essi saranno nutriti dallo Spirito Santo e saranno grandi in Me.


Ecco figli Miei, Io vengo a prendervi sulle Mie braccia per cullarvi in Me e farvi Miei per sempre.
Le cose di questo mondo presto svaniranno, nulla resterà più su questa Terra, Io brucerò ogni cosa, tutto deve essere purificato, sulla Terra non resterà nulla in piedi, Io devo riformarla nuova in Me.

Sapienti delle cose di Dio avviatevi a Dio e mostratevi uomini di Dio.
Il mondo sa, ma voi sapete molto di più.
Figli Miei, vengo ancora a chiamarvi a Me,
               vengo a chiedervi la vera conversione in Me,
               vengo a supplicare i lontani da Me,
li richiamo al ravvedimento, affinché possano essere nuovi in Me e godere in Me, delle Bellezze infinite che Mi appartengono!

Figlioli, tornate in fretta a Me, Io sono Colui che vi ha creati e sono Colui che distruggerà ogni cosa che non Gli appartiene, solo gli uomini di Dio si ristabilizzeranno in Dio, e Dio gli mostrerà Cieli nuovi e Terra nuova, avranno una vita nuova, fatta di cose deliziose nell'Amore, e saranno felice per sempre!
           Dio è Amore, Egli È!
Venite esultanti nell'amore per essere abbracciati dall'Amore; ravvedete i vostri passi in Me, oh uomini lontani da Me, inginocchiatevi davanti a Me e chiedeteMi perdono per i vostri peccati.
 
Non c'è più tempo, l'attesa è finita, il mondo andrà alla fine di queste cose terrene, nulla sarà più come prima.
 
Io vengo a rifare nuove tutte le cose, a ristabilire un regno nuovo, un Regno che appartiene all'Amore Eterno; vengo a qualificare in Me un popolo santo, metterlo nella condizione d'amore e gaudio, farlo rivivere nella vita in Me.

Io sono Colui che Sono! Io sono il vostro Dio Creatore!
Io Sono! Io Sono! Io Sono!

ApriteMi i vostri cuori, metterò in voi un cuore di carne, non lasciatevi abbracciare dalle cose di satana, preparatevi per vivere nella Verità, nella Vita Eterna!
Dio dice ai Suoi figli:
a quale Dio volete appartenere?
Volete essere i Miei eletti?
Volete condividere con Me l'eternità nel Mio Tutto?
Figli Miei, le grazie che sto per mandare su di voi sono generose e belle in Me, grazierò ogni uomo che Mi dirà, ...eccomi! Eccomi Padre, sono Tuo figlio, sono venuto a Te perché Tu mi prenda in Te, mi faccia creatura nuova in Te e, teneramente mi prenda sul Tuo cuore e mi tenga stretto nel Tuo amore.
Sono Colui che Sono!
Sono il Creatore di tutte le cose!
Sono Io il Padre e il Figlio, uniti allo Spirito Santo!
Sono Io che vi celebro nel Mio Sacro Cuore per mantenervi saldi in Me.
Siate come Io vi desidero, pieni di entusiasmo per le cose di Dio e lontani dalle cose di questa vita terrena.
• L'Arca è pronta, le Sue porte sono ancora aperte per ricoverare i figli di Dio.
• Preparatevi e venite all'Arca!
• La Madre Mia vi attende per farvi trionfare nel Suo Cuore Immacolato!
• Ella vi ricovererà tutti in Sé per farvi gioire delle cose che Dio Le ha dato!
La Verità è Dio! ...Non c'è altro dio all'infuori di Lui! Io Sono!!!
EccoMi a voi figli Miei, il tempo è chiuso, l'ora batte già lo scisma definitivo nella chiesa terrena!
Il Tempio dello Spirito Santo si apre a ricoverare in Sé i propri figli, e chiudere le porte ai lontani da Dio, ai ribelli, ai traditori. 
Maledetti dal vostro Dio, ecco, le porte dell'inferno sono aperte per voi, seguite colui che avete amato e seguito al Mio posto!
A voi, figli Miei, con amore e carità vi incido sulla fronte il Sigillo di Mia appartenenza, vi ungo con l'Olio Santo che Mi appartiene e vi Celebro Miei per sempre!
SeguiteMi senza alcun timore, Io vi amo!!!
Dio Padre Onnipotente Jahvè Dio degli Eserciti!

http://www.colledelbuonpastore.it/anno-2018/maggio-2018/2890-l-arca-e-pronta-le-sue-porte-sono-ancora-aperte-per-ricoverare-i-figli-di-dio-preparatevi-e-venite-all-arca.html

Nessun commento:

Posta un commento