domenica 15 gennaio 2017

Hacker russi attaccano l’Italia

Hacker russi attaccano l’Italia: bucati server dell’aeronautica

Un gruppo di hacker, probabilmente gli stessi dietro gli ultimi attacchi informatici a livello internazionale, ha cercato di rubare i progetti sull’aereo da caccia F35

15 Gennaio 2017 - Temperatura alta sul fronte della sicurezza informatica in Italia, negli ultimi mesi. Dopo il caso dei fratelli Occhionero e del malware EyePyramid, dopo la falla nei server del portale del Ministero della Funzione Pubblica e con il numero di ransomware in costante ascesa, il nostro Paese finisce nel mirino degli hacker russi.
Stando a quanto afferma il Senatore Nicola Latorre, Presidente della Commissione Difesa del Senato, nel mese di giugno un gruppo di hacker – presumibilmente russi, come vedremo in seguito, ha provato a introdursi nella rete informatica dell’Aeronautica militare, tentando di trafugare informazioni riservate riguardanti la flotta aerea a difesa del nostro Paese. In particolare, i pirati informatici sembra abbiano cercato dati sui caccia F35, l’aereo militare più avanzato al mondo in fase di realizzazione in alcuni Paesi della NATO. L’attacco, però, sembra non sia riuscito a bucare completamente le difese informatiche dei server e la parte più delicata delle informazioni, quella “classificata”, non è stata trafugata.

http://tecnologia.libero.it/hacker-russi-italia-ministero-difesa-segreti-f35-5816?ref=libero

Nessun commento:

Posta un commento